Utilizziamo cookie nostri e di terze parti al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione sul nostro sito, valutare il coinvolgimento dei nostri utenti e migliorare i nostri servizi.
Continuando nella navigazione acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo dispositivo.
efficacia_nella_vita
Quante volte ti è capitato di guardare con ammirazione un amico o un conoscente che mostrava sempre grande VOLONTÀ nel fare le cose che gli piacciono?
Quante volte ti è capitato di pensare <<quanto vorrei avere anche io quella capacità di poter raggiungere i miei obiettivi senza vacillare, senza perdermi in dubbi e ipotesi assurde>>?
Se ti è capitato almeno una volta di accorgerti di essere DISPERSIVO nelle tue AZIONI, di arrivare alla SCADENZA di un progetto SENZA AVER RAGGIUNTO GLI OBIETTIVI PREFISSATI, allora leggere questo articolo potrà aiutarti a comprendere la SCIENZA DEL COMPORTAMENTO che sta dietro le tue azioni e MIGLIORARE L'EFFICACIA NELLA VITA. :-)
 
Ma andiamo per ordine...
 
Tutti i più grandi esperti di TECNICHE MOTIVAZIONALI si sono da sempre chiesti cosa si nasconde dietro la capacità che alcune persone hanno di ESSERE EFFICACI in ogni cosa che fanno.
Sono stati effettuati tantissimi studi per comprendere la natura di questa grande ABILITÀ.
Sono state prese in considerazione tante variabili: in alcuni studi è stato analizzato il CETO SOCIALE, mentre in altri studi ancora sono stati presi in considerazione la CULTURA DEL PAESE d'origine e l'AMBIENTE (più o meno stimolante) in cui le persone esaminate vivevano.
In tutti questi studi, si è sempre RISCONTRATA una ASSOLUTA INDIPENDENZA DELL'EFFICACIA PERSONALE da questi fattori.
L'AMBIENTE STIMOLANTE è ovviamente un ELEMENTO FAVOREVOLE, ma si è studiato che DA SOLO NON È DETERMINANTE, poiché la PERCENTUALE DI "GENI", cioè di persone ad ALTO INDICE DI EFFICACIA, presenti in quegli ambienti erano DISTRIBUITI IN MODO ASSOLUTAMENTE IDENTICO rispetto ad altri ambienti meno stimolanti.
Stessa cosa si è notata anche per gli altri fattori come la CULTURA DEL PAESE e il CETO SOCIALE.
Questi studi sono sempre stati CONCORDI nell'affermare che questi aspetti possono rappresentare CONDIZIONI DI VANTAGGIO, ma da sole non sono SUFFICIENTI A GARANTIRE LO SVILUPPO DI GRANDI CAPACITÀ DI EFFICACIA NELLE PERSONE.
 
Quindi gli studi si sono rivolti altrove, prendendo in considerazione gli ASPETTI INTERIORI dei soggetti.
 
Si è cominciato a STUDIARE IL MODO DI PENSARE di quelle persone che riuscivano a raggiungere il SUCCESSO NELLA VITA e ad esaminare le loro MODALITÀ DI PENSIERO.
 
In questo articolo COMPRENDERAI UN SEMPLICE MODELLO, ma che se ben compreso ti potrà donare un' ENORME POTENZIALITÀ DI CRESCITA E DI MIGLIORAMENTO NELLA TUA VITA!
 

LA FISICA DEL COMPORTAMENTO

La prima cosa che distingue e definisce chi SA raggiungere sempre i propri obiettivi è la FORZA DI VOLONTÀ.
 
Cosa è la VOLONTÀ?
Perché a volte, sebbene ti piaccia poter fare una cosa, poi alla fine ti perdi nel tragitto per ottenerla?
 
Alcune persone sembrano possedere una VOLONTÀ INCROLLABILE, mentre per altre sembra sempre difficilissimo poter raggiungere i propri traguardi.
Il MODELLO (FRAMEWORK) cui alcuni ricercatori sono giunti è che la VOLONTÀ ha bisogno di DUE ELEMENTI FONDAMENTALI per MANTENERSI ALTA E FORTE.
Questi DUE ELEMENTI SONO L'AVERE LA POSSIBILITÀ CONCRETA DI OTTENERE QUELL'OBIETTIVO e il SENTIRE UN PIACERE SPECIFICO nel VEDERSI/PERCEPIRSI una volta raggiunto quell'obiettivo.
 
Ti faccio un esempio pratico: Il tuo DESIDERIO è quello di RAGGIUNGERE 2000 EURO per poter fare un viaggio in GIAPPONE questa estate.
Per METTERE DA PARTE 2000 EURO devi modificare drasticamente il tuo STILE DI VITA, e questo richiede SPENDERE OGNI GIORNO DI MENO evitando LUSSI, RISTORANTI CON GLI AMICI, USCITE AL CINEMA, SVAGHI.
Alcune persone CON FORTE VOLONTÀ riescono senza problemi a farlo perché SENTONO CHE QUEL VIAGGIO È UN OBIETTIVO CONCRETO, FATTIBILE, È PIENAMENTE NELLE LORO POSSIBILITÀ DI VITA, inoltre PROVANO UN PIACERE SPECIFICO nell'immaginarsi in GIAPPONE, il solo VEDERSI passeggiare visitando TEMPLI e LUOGHI del mitico GIAPPONE gli dona quella FORZA DI VOLONTÀ necessaria a superare ogni difficoltà di percorso.
 
Ovviamente I PIACERI SPECIFICI sono tanti!
Ricorda bene questo PRINCIPIO DELLA CRESCITA PERSONALE:
 

PIÙ PIACERI SPECIFICI HAI, inclusi nel tuo OBIETTIVO, più sarai MOTIVATO!

Nel nostro esempio ALTRI PIACERI SPECIFICI POSSONO ESSERE:
 
  1. la grande soddisfazione del visitare il MONTE FUJI;
  2. il piacere di MANGIARE SUSHI NELLA BAIA DI TOKYO;
  3. visitare un antico DOJO di ARTI MARZIALI giapponesi;
  4. assistere ad una rappresentazione teatrale TRADIZIONALE DEL TEATRO NOH;
  5. tante altre...
 
motivazioneNel nostro MODELLO possiamo riassumere questi 2 ELEMENTI, cioè POSSIBILITÀ e PIACERI SPECIFICI, in questa formula:
 

V=P*Ps

Dove V è la VOLONTÀ, P è la concreta POSSIBILITÀ di raggiungere il tuo obiettivo, mentre Ps sono i PIACERI SPECIFICI che hai nel raggiungimento di quell'OBIETTIVO.
Come avrai notato se la POSSIBILITÀ è 0, la formula diventa uguale a ZERO (puoi avere 1000 piaceri specifici nell'immaginarti di visitare MARTE, ma se la possibilità concreta di poterlo fare in questa vita è ZERO, stai moltiplicando tutto per ZERO), AL CONTRARIO PIÙ È ALTA LA POSSIBILITÀ DI REALIZZAZIONE, MEGLIO È!
INOLTRE PIÙ PIACERI SPECIFICI HAI INERENTI QUELL'OBIETTIVO PIÙ ALTA SARÀ LA TUA VOLONTÀ TOTALE.
 
Mi ricordo di un amico che voleva laurearsi, e alla richiesta del perché volesse ottenere quella specifica laurea, non sapeva darsi una risposta, diceva che lo avevano convinto i suoi genitori, dicendogli che quella laurea era importante, e lui voleva farli contenti.
Un secondo mio amico, sempre dello stesso corso di laurea del primo, alla stessa domanda mi diceva che SOGNAVA SE STESSO MENTRE UTILIZZAVA QUEL SAPERE, QUELLE CONOSCENZE NEL SUO MESTIERE, si IMMAGINAVA CHE GRAZIE A QUELLE CONOSCENZE AVREBBE CONOSCIUTO TANTE PERSONE IMPORTANTI, avrebbe VIAGGIATO e avrebbe anche un giorno SCRITTO UN LIBRO.
 
Secondo te qual è stato il futuro di queste due persone?
 
Ebbene, te lo svelo...
La PRIMA HA MOLLATO QUEL CORSO DI LAUREA UN ANNO E MEZZO PRIMA DI LAUREARSI.
IL SECONDO SI È LAUREATO CON 110, e ora LAVORA COME CONSULENTE IN 3 DIVERSE REALTÀ PROFESSIONALI INERENTI LA SUA SPECIALIZZAZIONE, inoltre STA SCRIVENDO IL SUO LIBRO!
 
Comprendi?
 
Ma andiamo avanti...
 
Hai compreso L'ESSENZA DELLA FORZA DI VOLONTÀ, ma siamo ancora distanti, perché per essere EFFICACI NELLA VITA servono ancora altre qualità.
Infatti la sola FORZA DI VOLONTÀ NON È SUFFICIENTE A GARANTIRTI IL SUCCESSO!
 
Quello che i più grandi SPORTIVI DI SUCCESSO hanno è un DESIDERIO CHIARO, FORTE, LUMINOSO!
 
Pensa a quanto è diverso RAGIONARE IN QUESTO MODO, rispetto all'avere un DESIDERIO CHIARO E LUMINOSO:
 
DESIDERIO 1: <<Voglio GUADAGNARE DI PIÙ QUEST'ANNO...> :-(
DESIDERIO 2: <<Voglio VEDERE ME STESSO MENTRE LEGGE, NELL'ESTRATTO CONTO, DI POSSEDERE LA CIFRA ESATTA DI 500.000 EURO!>> :-)
 
Secondo te, chi sarà PIÙ EFFICACE NELL'INDIRIZZARE I PROPRI SFORZI?
 
come si fanno i campioniChi ha DEFINITO UN OBIETTIVO AMBIGUO, (guadagnare di più...di più quanto? di più rispetto a cosa?), OPPURE CHI HA IMMAGINATO IL PROPRIO DESIDERIO IN MODO VIVIDO, PRECISO, ESATTO, LUMINOSO?
 
Ecco che entra in gioco la FORZA DELLA MOTIVAZIONE.
 
La MOTIVAZIONE è un'energia NECESSARIA PER LA TUA EFFICACIA.
 
Il MODELLO cui sono giunti i RICERCATORI è che:
 

M=D*V

Cioè la FORZA MOTIVANTE= DESIDERIO*VOLONTÀ
 
Rileggi bene questa formula e RIFLETTICI BENE SOPRA...
 
Tutte le persone con GRANDE FORZA MOTIVANTE avevano la VOLONTÀ DI OTTENERE QUALCOSA che veniva AMPLIFICATA DALLA LUMINOSITÀ DEL LORO DESIDERIO DESCRITTO IN MODO DEFINITO nella loro mente!
 
Quante volte anche tu hai fatto l'errore di INDIRIZZARE TUTTA LA TUA VOLONTÀ, NELL'INSEGUIRE UN OBIETTIVO POCO LUMINOSO? VAGO? AMBIGUO? MAL DESCRITTO?
 
Se non sei riuscito a raggiungere i tuoi obiettivi, ORA SAI PERCHÉ! ;-)
 
Ci stiamo avvicinando al nostro OBIETTIVO, cioè comprendere la natura intrinseca dell'EFFICACIA PERSONALE.
 
Gli studi effettuati sui più grandi IMPRENDITORI e CAPI DI STATO ha messo in luce che le COMPETENZE ottenute, in quella SPECIFICA MATERIA erano altresì FONDAMENTALI.
 
Conosci la regola delle 10.000 ORE?
 
regola 10mila oreI più grandi in ogni epoca, in ogni ambito, i più forti campioni, i più grandi esperti in ogni campo, sono state quelle persone che hanno fatto almeno 10.000 ore di gavetta che ha permesso loro di ACQUISIRE quell'ESPERIENZA CONOSCITIVA e quindi quelle COMPETENZE necessarie per passare dal livello di DILETTANTI al livello di ESPERTI.
 
Senza aver sviluppato delle SPECIFICHE COMPETENZE nell'ambito in cui tu LAVORI, VIVI, ti muovi, non potrai essere mai migliore della concorrenza, non potrai mai far fronte agli IMPREVISTI CHE LA VITA TI METTE DAVANTI.
 
L'IMPREVISTO È CIÒ CHE FALSIFICAVA TUTTI GLI STUDI PRECEDENTI!
 
Potevi essere nato all'interno di una CULTURA ALTAMENTE STIMOLANTE, magari ANCHE CRESCIUTO IN UNA FAMIGLIA COLTA E RICCA, ma GLI IMPREVISTI frenano e bloccano qualunque tentativo di EFFICACIA SPROVVISTA DI COMPETENZA DIRETTA.
 
Se vuoi VENDERE IL TUO PRODOTTO, se vuoi FARTI ASSUMERE IN UNA GRANDE AZIENDA, se vuoi FARTI CONOSCERE COME REALTÀ in questo preciso momento storico, DEVI CONOSCERE PRECISAMENTE IL MERCATO IN CUI TI MUOVI, devi possedere quelle COMPETENZE CHE LA MEDIA DEI TUOI DIRETTI CONCORRENTI NON POSSIEDE.
 
I ricercatori che si occupano di RISORSE UMANE E DI COME INCREMENTARE LE PRESTAZIONI DEGLI INDIVIDUI hanno cominciato a mettere insieme tutte queste INFORMAZIONI ottenute da questo MODELLO.
 
Eppure mancava ancora qualcosa!
 
LE DINAMICHE DELLA MOTIVAZIONE ERANO BEN COMPRESE...
LE DINAMICHE DELLA COMPETENZA ERANO ORMAI NOTE...
 
Alcuni PROFESSIONISTI che possedevano ENTRAMBE QUESTE QUALITÀ purtroppo però FALLIVANO MISERAMENTE APPENA VENIVANO SPOSTATI DA UN CONTESTO SOCIALE ALL'ALTRO!
 
Si dimostravano RIGIDI nell'ADATTARSI AI CAMBIAMENTI che avvenivano INTORNO A LORO...
 
Chi stava studiando questo MODELLO, COMPRESE QUINDI CHE LA CAPACITÀ DI CAMBIAMENTO e di trasformazione era una qualità ALTRETTANTO FONDAMENTALE PER RAGGIUNGERE L'EFFICACIA, è anzi ERA LAMPANTE CHE A PARITÀ DI COMPETENZE, CHI POSSEDEVA CAPACITÀ DI CAMBIAMENTO, incrementava di moltissimo la sua EFFICACIA TOTALE quando voleva raggiungere i suoi obiettivi.
 
INSERENDO IL CAMBIAMENTO COME VARIABILE, ECCO CHE LA FORMULA ERA COMPLETA!
 
Ecco il SEGRETO DELL'EFFICACIA PERSONALE NELLA VITA.
 
formula relativitàL'EFFICACIA TOTALE è data dal prodotto della MOTIVAZIONE per le COMPETENZE ACQUISISTE moltiplicata dalla CAPACITÀ DI CAMBIAMENTO della persona.
 
In una formula RIASSUNTIVA, il tutto poteva essere così espresso:
 
E(totale)=M*C*C
 
oppure scritto meglio... 

E=M*C2

 
Ti dice nulla? ;-)
 
 
Rifletti su questo articolo!
Può cambiarti la vita!
 
Spero che ti sia piaciuto, per favore, METTI MI PIACE qui sotto e INSERISCI UN TUO COMMENTO, mi fa piacere sapere cosa ne pensi :-)
 
 
Ci vediamo la prossima settimana
 
 
Fabrizio F. Caragnano
Professional Mental Coach